Skip to main content

News

Notizie inerenti la SBF e i suoi membri. Ulteriori notizie su mostre, informazioni, eventi e concorsi sono disponibili nella nostra newsletter SBF INFO e su Facebook.

 


SBF Personale

16.02.2021

© Sivano Pedrett, Soggiorno, 2020

Silvano Pedrett. Il fotografo di architettura e paesaggio di Winterthur è un disegnatore strutturale, architetto e fotografo e recentemente si è unito al SBF. Pedret spiega come combina le sue conoscenze architettoniche con le sue abilità fotografiche e perché si è unito al SBF.

Tu sei un architetto, ma oggi lavori come fotografo? La fotografia mi ha affascinato da quando ero adolescente. Ho pensato di formarmi in fotografia - anche prima di decidere di formarmi come disegnatore strutturale e più tardi di studiare architettura. L'attività di svago è diventata così, a poco a poco, una professione. Il fatto che oggi lavoro come fotografo non è una coincidenza.

Sei il classico autodidatta? Durante il mio apprendistato mi sono occupato intensamente di fotografia e, ancor prima di dedicarmi alla fotografia di architettura, sono diventato membro del team di fotografi della Zürcher Oberland Medien AG. Sono il classico autodidatta! Sono consapevole che il percorso educativo dell'autodidatta è talvolta controverso. Ma ho anche avuto l'esperienza che questo può essere un'opportunità per me come fotografo.

C'è molta concorrenza nella fotografia architettonica - cosa ti distingue? Contrariamente al classico fotografo che fotografa le case, io posso affermare, come architetto laureato e con esperienza professionale, che spesso capisco già un edificio senza la spiegazione degli architetti e posso catturare la sua essenza in poche immagini.

Come architetto, cosa ti interessa della fotografia? Noi percepiamo l'architettura visivamente in tre dimensioni. La fotografia, tuttavia, è "semplicemente" un mezzo bidimensionale. Questa riduzione della terza dimensione è simile al progetto di un architetto. Come creatore, devo imparare a usare le due dimensioni per rappresentare anche la terza dimensione, in modo che l'operaio edile possa leggere il piano o lo spettatore possa capire la fotografia. Ho fatto del mio stile la spiegazione di uno spazio con immagini bidimensionali il più possibile ridotte, spesso una semplice prospettiva frontale. La nostra immaginazione è sottovalutata, spesso basta l'accenno di un elemento.

Che tipo di edifici le piace fotografare di più? Ci sono diverse risposte per me a seconda di come la guardo. Personalmente, mi piacciono le immagini con forti contrasti, come le immagini di edifici brutalisti. Quando fotografo un edificio, mi piacciono gli edifici in cui si può vedere l'attenzione ai dettagli degli architetti.

Quali sono i materiali che le piace di più fotografare? Personalmente, mi piace un'applicazione dei materiali da costruzione che sia appropriata al materiale. Ho una preferenza per i materiali in cemento e legno. Lo stile riassunto sotto il termine di moda "Japandi" mi piace molto!

Perché hai aderito all'Associazione SBF? Anche se non mi siedo sempre in una camera oscura a causa del mio lavoro di istruttore di fotografia, come fotografo di architettura e paesaggio sono per lo più un one-man-show. Come membro della SBF vorrei espandere la mia rete e beneficiare delle discussioni professionali e di altre cose.

Weblink

Partner Oro

Partner Argento